UCA – Unità Cinofile Antiveleno. Squadre a sei zampe contro il bracconaggio

Dettagli del documento

Data:

mercoledì, 17 agosto 2022

UCA – Unità Cinofile Antiveleno

Descrizione

Veleno: inutile, crudele, dannoso
L’uso del veleno è una pratica non solo illegale, ma subdola e pericolosa!
Le esche avvelenate vengono usate pensando di difendere il bestiame da orsi e lupi, per liberarsi della concorrenza di volpi e rapaci nella caccia di lepri e fagiani o addirittura per eliminare gli animali dei vicini.
Il veleno non sceglie le sue vittime!
Le esche possono contaminare corsi d’acqua e terreni provocando danni incalcolabili agli ecosistemi anche nel tempo.
Unità Cinofile Antiveleno in azione
Sono formate dalla coppia cane-conduttore che, attraverso un intenso percorso di formazione, sviluppa una fortissima intesa e reciproca comprensione.
Sono costituite da militari dell’Arma dei Carabinieri, da Guardiaparco e altro
personale degli Enti Parco, da agenti della Polizia provinciale, del Nucleo regionale di vigilanza, della Città Metropolitana di Torino, e da cani antiveleno specializzati nell’individuare quantità anche minime di sostanze tossiche sparse sul terreno.

Creazione

Inserito sul sito il mercoledì 17 agosto 2022 alle ore 14:25:21 per numero giorni 609

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri